София plus.google.com/102831918332158008841 EMSIEN-3

Partita il 25 settembre, la raccolta dell’azienda di Lorenzo Scala promette di regalare ottimi risultati

In questo periodo di vendemmia che, secondo le prime stime, sta già regalando importanti soddisfazioni ai vignaioli, è venuto il momento anche per La Mirandola, ruspante azienda di Castellina in Chianti facente capo a Lorenzo Scala, di inaugurare la propria stagione di raccolta. Una stagione che, partita il 25 settembre, promette già molto bene.

“Diversamente dagli altri anni, in cui iniziamo la raccolta i primi di ottobre, questa volta siamo partiti con un leggero anticipo”- spiega Lorenzo Scala, che precisa: “Pur essendo un’azienda biologica, siamo stati puntuali nei trattamenti e le vigne, non intaccate da eventi atmosferici di sorta, si presentano in ottima salute”. Così come le uve che “presentano una buona maturazione e, a livello qualitativo, fanno ben sperare”.

E per quel che concerne l’aspetto quantitativo? “Sotto il profilo della quantità – prosegue Scala – siamo perfettamente in linea con i nostri standard”. Un ottimo rapporto qualità-quantità, dunque, che costituisce un importante punto di partenza per i progetti futuri: “Forti della buona salute delle uve di Sangiovese, quest’anno punteremo molto sul nostro Chianti Classico”.

3 ottobre 2018
27336373_803450049838302_1645255865931445494_n-960x640

La Mirandola: che la vendemmia abbia inizio!

Partita il 25 settembre, la raccolta dell’azienda di Lorenzo Scala promette di regalare ottimi risultati In questo periodo di vendemmia che, secondo le prime stime, sta […]